skip to Main Content
Ordine Francescano Secolare Fraternità "Santa Maria Nascente" di Sabbiocello - il Signore ti dia pace

Formazione

Il francescano secolare, impegnato a seguire l’esempio e gli insegnamenti di Cristo, ha il dovere dello studio personale e assiduo del Vangelo e della Sacra Scrittura.
(Cost. 9 – Reg. 4)

Qui di seguito è possibile leggere/scaricare i testi per la formazione e i formatori della Fraternità OFS di Sabbioncello.

Formazione anno 2019 – 2020

Il vangelo dell’incontro. I gesti che accorciano le distanze

Introduzione  a cura di Morena Sacchi

In ascolto della parola a cura di Elena Bosetti

  • VEDERE      “Gesù la vide …”: lo sguardo che libera (Lc 13,10-17)
  • SENTIRE     “Effatà, apriti”: l’apertura che salva (Mc 7, 32-37)
  • GUSTARE   “Mangia e beve con i peccatori”: la condivisione che converte  (Mt 9,9-13)
  • TOCCARE   “Chi mi ha toccato?”: il gesto che risana (Mc 5, 25-34)
  • ODORARE   Il profumo di Maria (Gv 12, 1-8): la fragranza dell’amore

Con Francesco e Chiara a cura di Pietro Maranesi
Gesti per superare la vergogna dei propri bisogni: una cena di notte e insieme a rubare  l’uva
Gesti animati dalla tenacia della gentilezza per creare fiducia: un buon cacio e buon vino
Gesti capaci di creare giustizia per includere il diverso: frate lupo
Gesti per essere consolato nella fatica della propria debolezza: il canto e i dolcetti
Gesti di incoraggiamento nel confermare scelte coraggiose: Chiara io avrò cura di te

La chiesa insegna a cura di Francesco Armenti
Incontro come paternità: Gesti di Giovanni XXIII
Incontro come bellezza: Gesti di Paolo VI
Incontro come umiltà: Gesti di Giovanni Paolo I
Incontro come perdono: Gesti di Giovanni Paolo II
Incontro come mitezza FORTE: Gesti di Benedetto XVI

Con la mente e col cuore a cura di Giulia Ciclamini

Immersi nel mondo a cura di Roberta Amico

Segni e tracce a cura di Davide e Angela Sgarbi

 

 

Formazione per l’anno fraterno 2020/2021:

In ascolto della parola a cura di Elena Bosetti
1. ASCOLTARE (Mc 3,31-35) chi fa la volontà di Dio, costui per me è fratello, sorella e madre
2. RINGRAZIARE (Lc 17,11-19) Non si è trovato nessuno che tornasse indietro a rendere gloria a Dio, all’infuori di questo straniero?
3. DIALOGARE/CONDIVIDERE (Gv 6,1-14) C’è qui un ragazzo che ha cinque pani d’orzo e due pesci; ma che cos’è questo per tanta gente?
4. SERVIRE/SOSTENERE (1Pt 3,8-12) E infine siate tutti concordi, partecipi delle gioie e dei dolori degli altri, animati da affetto fraterno, misericordiosi, umili.
5. PERDONARE (Mt 18, 21-35) Signore, se il mio fratello commette colpe contro di me, quante volte dovrò perdonargli? Fino a sette volte?». 22E Gesù gli rispose: «Non ti dico fino a sette volte, ma fino a settanta volte sette

Con Francesco e con Chiara a cura di Pietro Maranesi
1. A casa dei lebbrosi: la gratuità della condivisione (Test. 1-3)
2. Insieme per fare casa: le relazioni di fiducia reciproca (Rb VI)
3. Una casa con una porta sempre aperta : strategie di comunione (Let.Min)
4. Una casa che ti rifiuta: la solitudine dell’incomprensione (Perf.Let)
5. Una casa che custodisce : la clausura per contemplare (Chiara)

La Chiesa insegna a cura di Don Francesco Armenti
1. La fraternità di Gesù
2. La fraternità: realtà della Chiesa
3. La fraternità mistica
4. Carlo Carretto: deserto e fraternità universale
5. Giorgio La Pira: la politica per la «città» della fraternità

Scarica il documento

Titolo

Back To Top